04/2013 - Cultura della Prevenzione - Orizzonte degli Eventi - Ricerca Intervento sul benessere e la salubrità nelle organizzazioni del lavoro

Cerca
Vai ai contenuti

Menu principale:

Pechè ancora seguiamo in modo pedissecuo il "PENSIERO UNICO"?

Pubblicato da Prof. Franco Simonini in Lavorare Serenamente · 8/4/2013 22:36:48

Il pensiero snello o unico deriva dalla deriva in cui siamo stati portati dal capitalismo finanziario. Si fonda su un solo grande principio che la vita di ogni essere sul nostro pianeta dipende dagli investimenti di capitale. Il denaro e la sua produzione è l’unica cosa che davvero conta. Il capitalismo produttivo invece deve fare i conti con una realtà più complessa. La produzione delle merci ha bisogno di mezzi di produzione, lavoratori e luoghi in cui possa avvenire la loro interazione, cioè gli ambienti di lavoro. La trasformazione di materie prime in prodotto utilizzabile non è però né facile né scontato. Le aziende debbono realizzare una organizzazione del lavoro. Un sistema produttivo organizzato funziona in relazione alle interazioni che le parti realizzano tra loro. Non sempre è possibile avere organizzazioni che rispondano coerentemente ai progetti generali. Nel tempo gli aspetti informali dell’organizzazione, ad esempio, danno vita a strutture autonome che possono far evolvere o regredire l’intera organizzazione. Le aziende si trovano quindi di fronte a una difficile scelta interpretativa della loro attività:
1) Possono pensare che ciò che conta è solo il capitale e il guadagno immediato e comportarsi di conseguenza, seguendo il pensiero finanziario.
2) Possono investire in qualità organizzativa e di prodotto seguendo il principio del miglioramento continuo della produzione (pensiero sistemico del capitalismo produttivo).
Oggi le aziende che sono più in crisi (crisi strutturale) sono quelle che hanno investito nel pensiero snello delle grandi compagnie finanziarie. E’ per questo motivo che molti economisti Europei hanno contribuito alla costruzione di una cultura sistemica nelle aziende tradotta anche dalle leggi sulla salute e la sicurezza dei cittadini e dei lavoratori.





Torna ai contenuti | Torna al menu